Cotolette di buccia di fichi d’India: ingredienti e procedimento

Del fico d’India non si butta praticamente nulla, nemmeno le bucce. Nonostante si tratti di un piatto povero, le bucce di fichi d’India non potranno che sorprendere per il loro gusto deciso e ricco. Tra i vari modi di cucinarle, è possibile preparare delle cotolette, che potranno essere servite sia come snack, per una merenda gustosa, che come secondo o contorno al piatto. Nelle prossime righe vedremo insieme ingredienti e procedimento.

Ingredienti cotolette di buccia di fichi d’India

I fichi d’India sono sempre più apprezzati dai consumatori. Nel nostro Paese il maggior produttore a livello europeo è la Sicilia, che li esporta in Inghilterra, Francia, Olanda, Germania, Russia, Canada, America del Nord e tante altre Nazioni. Solitamente si pensa che a essere consumata sia solamente la deliziosa polpa, ma in realtà non è così. Le cotolette di buccia di fichi d’India, infatti, sono un piatto abbastanza veloce da preparare, estremamente gustoso, e che tra l’altro non richiede moltissimi ingredienti.

Occorreranno, infatti, circa 45 minuti per la preparazione di una dose per 4 persone, insieme a:

  • 1 Kg di bucce di fichi d’India
  • Farina
  • 3 uova
  • Olio extravergine di oliva
  • Pangrattato
  • Sale

Procedimento cotolette di buccia di fichi d'India

Per la preparazione di questo sorprendente piatto, è necessario in prima battuta lavare le bucce dei fichi d’India, asportando lo strato superficiale dove si trovano le spine.

Per lo scopo, è sufficiente utilizzare uno spazzolino sotto l’acqua corrente. Indubbiamente le bucce più polpose si rivelano perfette per essere fritte.

Il consiglio, in questo caso, a differenza di altri cibi fritti, è quello di sbollentare le bucce in acqua per 5 minuti prima di pensare alla cottura vera e propria.

bucce di fichi d'India ricetta

Ad ogni modo, la frittura dovrà avvenire comunque quando queste si saranno raffreddate. A questo punto si potrà procedere tagliandole a falde della dimensione di 4 o 5 cm, e subito dopo infarinandole. In questo momento, è sempre opportuno ricordarsi di scuotere leggermente le bucce per rimuovere la farina in eccesso. Successivamente si potranno intingere nelle uova sbattute. Dopo averle arricchite con un pizzico di sale, si potranno passare nel pangrattato, premendo per farlo aderire bene.

cotolette di bucce di fichi d'India

Ora non rimarrà che mettere sul fuoco una padella di medie dimensioni con abbondante olio EVO.

Le cotolette di buccia di fichi d’India dovranno friggere nell’olio ben caldo, un paio di minuto per lato, e infine servite in tavola non prima di averle sgocciolate a dovere.

Come qualsiasi altra frittura, il consiglio è quello di consumare calde le cotolette, anche come antipasto, magari accompagnandole con sfizi vari.

Buon appetito!

Carrello